EDITORIA: DAIMON EDIZIONI PRESENTA LE PERIFERIE ESISTENZIALI 

 

Ultime notizie di Cultura in Abruzzo - EDITORIA: DAIMON EDIZIONI PRESENTA LE PERIFERIE ESISTENZIALI

 

(ASIpress) - L'Aquila 27 mag. 2021 - Anno 1793. Un misterioso uomo a cavallo giunge in Valle Peligna, avendo ricevuto per lettera una richiesta di aiuto da parte di un vecchio amico. Cosa c'è di vero nella leggenda di un cavaliere tornato dalla Terra Santa, sette secoli prima? Quali segreti nascondono le pergamene mai trovate e sepolte in una Biblioteca di un Convento di monache di clausura? Per quali motivi una reliquia proveniente dalla Terra Santa non è mai stata menzionata nella Storia? Le risposte a questi interrogativi costituiscono il dipanarsi della trama del quarto libro dello scrittore sulmonese Eraldo Guadagnoli, opera vincitrice del Premio nazionale Emozioni TraLeRighe 2020 indetto dall'Associazione culturale Eterna. La pubblicazione, dal titolo "Le periferie esistenziali", è stata pubblicata dalla casa editrice aquilana Daimon Edizioni e contiene la postfazione del presidente dell'Associazione culturale Eterna, Emilio Brancadoro, e una prefazione di pregio a cura di Alessandra Lopardi, avvocato e psicologa. Muovendosi dalla misteriosa provincia di Benevento, fino agli angoli affascinanti dell'Abruzzo meno conosciuto, per terminare alle porte di Roma, l'autore ci conduce per mano in un viaggio attraverso la provincia italiana, regalandoci un romanzo storico ben scritto, dinamico e avvincente, che mette a confronto due epoche molto distanti, ma così vicine per la vicenda che le lega, e con un finale a sorpresa. "Tanti e tali sono i riferimenti a Pietro da Morrone - che diverrà poi il celeberrimo Papa Celestino V -, ai Templari, alla via francigena e alle crociate in Terra Santa che l'opera può a pieno diritto essere inserita nell'abruzzesistica templare - scrive Alessandra Lopardi". Il libro sarà presentato venerdì 28 maggio 2021 alle ore 21 in diretta dalla pagina facebook della casa editrice ( qui il link ). Saranno presenti l'autore, Emilio Brancadoro, Alessandra Lopardi e l'editore Alessandra Prospero. (nella foto l'autore, Eraldo Guadagnoli) (ASIpress) Red - Cultura Abruzzo - cod.46614 (27/05/2021 09:46:37) Stampa notizia