CALCIO: LIRIS, BENE RICANDIDATURA GABRIELE GRAVINA 

 

Ultime notizie di Sport in Abruzzo - CALCIO: LIRIS, BENE RICANDIDATURA GABRIELE GRAVINA

 

(ASIpress) - L'Aquila 28 dic. 2020 - "L'attuale presidente della Federazione italiana gioco calcio, Gabriele Gravina, merita assolutamente la riconferma per il prossimo quadriennio". Lo dice l'assessore regionale allo Sport della Regione Abruzzo, Guido Liris. "Ho accolto con estremo favore - spiega Liris - la decisione di Gravina di ricandidarsi. Spero che il voto del 22 febbraio lo confermi alla guida del calcio italiano. Sarebbe un riconoscimento importantissimo al lavoro fatto in questo mandato. Gravina ha gestito una situazione di estrema difficoltà, si è caricato sulle spalle con coraggio, sacrificio, estrema professionalità e lungimiranza le problematiche di un comparto importantissimo per la vita del Paese. Lo ha fatto con scelte tempestive, consentendo di limitare l'impatto, pur devastante, dell'epidemia di coronavirus e di far ripartire la macchina. Peraltro nel suo progetto di riforma si ravvisano elementi essenziali quali la modernizzazione dei processi e delle infrastrutture e la valorizzazione dei vivai, nonché la tutela delle prerogative dei campionati nazionali contro le sirene di possibili Super leghe di carattere europeo. Gravina rappresenta un orgoglio per l'intero Abruzzo oltre che un riferimento indispensabile anche per il nostro territorio. Sappiamo che grazie a lui lo sport sarà sempre tutelato e il calcio potrà avere un interlocutore di primissimo piano in un momento difficile". Gabriele Gravina e' nato a Castellaneta (Taranto) e risiede a Sulmona, in Abruzzo. E' laureato in Giurisprudenza. Nasce come imprenditore ma sin dagli anni '80 si interessa al mondo dello sport, ricoprendo importanti cariche nel settore. E' stato Presidente della squadra di calcio del Castel di Sangro con cui ha realizzato un vero e proprio miracolo sportivo portandola a giocare in serie B. Ha ricoperto importanti cariche nella squadra nazionale di calcio. Dopo essere stato membro della Commissione della UEFA per l'Assistenza Tecnica ed Amministrativa, negli anni Duemila ricopre in diversi periodi la carica di capo delegazione della Nazionale Under-21, guidando gli azzurrini ai campionati europei del 2004, 2007 e 2009 oltre che ai giochi olimpici di Atene 2004 e Pechino 2008. E' docente presso l'Universita' degli Studi di Teramo, dei corsi di Management Sportivo e di Organizzazione e gestione degli eventi sportivi. Il 22 dicembre 2015 diventa presidente della Lega Italiana Calcio Professionistico, viene eletto presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio il 22 ottobre 2018 con il 97,2% dei voti. (ASIpress) Red - Sport Abruzzo - cod.45942 (28/12/2020 11:58:36) Stampa notizia