CORONAVIRUS: PD, ABRUZZO SEGUA ESEMPIO EMILIA E VENETO 

 

Politica Abruzzo - CORONAVIRUS: PD, ABRUZZO SEGUA ESEMPIO EMILIA E VENETO

 

(ASIpress) - L'Aquila 18 ott. 2020 - "L'Abruzzo segua il buon esempio dell'Emilia Romagna e renda possibile anche nella nostra regione l'esecuzione dei test e sierologici rapidi in farmacia, interamente gratuiti per studenti e famiglie". Questa la proposta del capogruppo Pd in Consiglio Regionale dell'Abruzzo, Silvio Paolucci e del consigliere Pd Pierpaolo Pietrucci. Un appello rivolto all'esecutivo e a favore della prevenzione del virus, a cui l'Emilia Romagna, prima in Italia, ha dedicato un vero e proprio potenziamento, stringendo un accordo con le associazioni di categoria delle farmacie, direttamente coinvolte nel progetto che decollerÓ in questi giorni. "L'Abruzzo con le ultime ordinanze presidenziali in ambito scolastico ha fino ad oggi solo definito il codice rosso per il tampone naso faringeo per l'alunno sintomatico e ai suoi contatti stretti - dice l'ex assessore alla SanitÓ Paolucci - In pratica si applicano le raccomandazioni delle circolari ministeriali, ma non si porta avanti nessuna prevenzione aggiuntiva come accade invece in Emilia e anche in Veneto. In queste regioni hanno capito che solo allargando lo screening della popolazione sarÓ possibile frenare e controllare l'avanzata del virus. Il contagio in Abruzzo segue il trend nazionale in ascesa, ma ha ancora numeri affrontabili e la situazione ci consente di agire con intelligenza, per questo credo che si debba fare uno sforzo in pi¨, al fine di non oberare i servizi sanitari e per arrivare a una programmazione migliore e pi¨ mirata degli interventi di terapia e cura dei contagiati, che ci tenga sotto la soglia dell'emergenza. Si potrebbero ipotizzare anche altre possibilitÓ, ma un passo per ampliare le rilevazioni va compiuto". (ASIpress) Red - Politica Abruzzo - cod.45356 (18/10/2020 11:59:50) Stampa notizia