CORONAVIRUS: CONTROLLI CARABINIERI NELLA PROVINCIA DELL'AQUILA 

 

Cronaca Abruzzo - CORONAVIRUS: CONTROLLI CARABINIERI NELLA PROVINCIA DELL'AQUILA

 

(ASIpress) - L'Aquila 19 set. 2020 - Ieri sera, al termine di una vasta operazioni di controllo anti coronavirus che ha visto l'impiego di 30 Carabinieri sul territorio di l'Aquila e dei comuni limitrofi, il Comando Compagnia di L'Aquila ha effettuato numerosi controlli ed ispezioni sia all'interno degli esercizi commerciali che nelle piazze cittadine. Solo alcuni dei 20 esercizi commerciali controllati sono risultati inadempienti in ordine al rispetto delle normative anti contagio. In particolare in un noto esercizio commerciale di intrattenimento serale a Barete, i Carabinieri hanno constatato la violazione amministrative per l'impiego di personale in nero, il mancato rispetto delle norme previste per il contenimento del coronavirus e altre irregolarità minori. In relazione a quanto sopra, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di L'Aquila hanno intimato la chiusura dell'attività commerciale. All'interno di un esercizio di ristorazione a Pizzoli è stata constatata la violazione delle norme in materia di tracciabilità delle carni e il rispetto di utilizzo dei cibi in relazione alla data di scadenza. Tutto il cibo in questione e stato posto sotto sequestro evitando l'utilizzo e il potenziale problema per la salute pubblica. In un terzo esercizio commerciale a San Demetrio Nei Vestini, i Carabinieri hanno constatato la violazione di alcuni protocolli relativi alla riduzione del rischio di contagio. I controlli dei Carabinieri sono stati eseguiti anche nei centri abitati e nelle piazze ove è maggiore il rischio di assembramento. Nella maggior parte dei casi i cittadini hanno osservato le norme che impongono l'uso della mascherina. In altri invece, i Carabinieri hanno sensibilizzato i cittadini all'uso dei dispositivi di protezione al fine di evitare possibili contagi. Le attività ispettive, a cui hanno partecipato i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione di Pescara, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro di L'Aquila e i Carabinieri del Nucleo Cinofili di Chieti continueranno per garantire la salute dei cittadini e di tutti i lavoratori aquilani. (ASIpress) Red - Cronaca Abruzzo - cod.45119 (19/09/2020 16:36:33) Stampa notizia