PARCO ABRUZZO: DENUNCIATA DITTA PER TAGLIO ABUSIVO ALBERI 

 

Cronaca Abruzzo - PARCO ABRUZZO: DENUNCIATA DITTA PER TAGLIO ABUSIVO ALBERI

 

(ASIpress) - Pescasseroli (L'Aquila) 29 mag. 2020 - Nei giorni scorsi i Carabinieri Parco di Picinisco (Fosinone), preposti al controllo del versante laziale dell'area protetta, hanno individuato un taglio abusivo su una superficie di circa 1 ettaro a Picinisco, in una zona ricadente nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. La Ditta responsabile dell'abuso, al lavoro su un appezzamento di bosco dove il taglio era stato regolarmente autorizzato dal Parco e dalla Regione, aveva infatti esteso l'intervento alla zona confinante, in parte di proprietà privata ed in parte comunale, soggetta ad uso civico. Il tutto però senza autorizzazione forestale e nulla-osta dell'Ente Parco. Inoltre, aspetto ancora più grave trattandosi di un'area protetta, erano state abbattute anche le piante da lasciare "ad invecchiamento indefinito", ovvero le più grandi presenti, il cui ruolo di rifugio per uccelli, pipistrelli e per varie specie di insetti e funghi è essenziale per la conservazione della biodiversità e la sopravvivenza stessa del bosco. Il titolare della Ditta è stato denunciato, mentre la legna del taglio non autorizzato è stata sequestrata. (ASIpress) Red - Cronaca Abruzzo - cod.44535 (29/05/2020 10:52:45) Stampa notizia