MONTAGNA: LETTERA DEL CAI ABRUZZO AGLI STUDENTI 

 

Ambiente Abruzzo - MONTAGNA: LETTERA DEL CAI ABRUZZO AGLI STUDENTI

 

(ASIpress) - L'Aquila 16 mag. 2020 - "Cari ragazzi, lunga e forzata è la chiusura delle Scuole, la mancanza degli amici, dei compagni di banco, delle belle passeggiate nel territorio montano del nostro Abruzzo. Ora è quasi tutto fermo, ma presto torneranno giorni migliori, tornerete in classe con gli amici, vi rincontrerete nelle vostre classi con i compagni, rinforzati dall'esperienza di questa improvvisa chiusura che vi ha impedito di correre liberi con la gioia della vostra giovane età". E' la lettera del CAI Abruzzo, firmata dal presidente Gaetano Falcone, rivolta a studenti e alunni delle scuole abruzzesi. Falcone aggiunge: "Presto tornerete a fare, con le dovute cautele, le belle passeggiate con gli amici del CAI ed insieme ad essi riscoprirete il modo di come andare in montagna e camminare in sicurezza , riscoprirete le bellezze dei borghi, del paesaggio, delle opere d'arte custodite gelosamente nei musei, nei palazzi e nelle chiese delle vostre cittadine. Gli amici del CAI torneranno in aula dopo questo lungo periodo di isolamento per darvi fiducia su ciò che vi circonda e questo lungo periodo di chiusura verrà dimenticato. Mi sentirei di aggiungere che non c'è niente di più bello e soddisfacente che godere la natura con le sue cose belle, insieme ai nostri compagni di classe, affidandoci al CAI che ha nel volontariato la sua principale linea guida. Forza ragazzi". (ASIpress) Red - Ambiente Abruzzo - cod.44399 (16/05/2020 12:18:57) Stampa notizia