LUPA SALVATA NEL POZZO E' STATA RIMESSA IN LIBERTA' 

 

Ambiente Abruzzo - LUPA SALVATA NEL POZZO E' STATA RIMESSA IN LIBERTA'

 

(ASIpress) - Roccaraso (L'Aquila) 22 apr. 2020 - La lupa salvata sabato scorso perché finita in un pozzo nei pressi di Roccaraso, fuori dal Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, dopo un volo di oltre 5 metri, sta bene, molto bene, al punto da riuscire a ritrovare da sola la libertà. Sabato scorso è stata rilevata dai cani di un ragazzo mentre lavorava nel suo orto. Poi è stata salvata dai Carabinieri Forestali e Servizio veterinario del Pnalm e portata in un recinto del Parco a Pescasseroli. Domenica mattina la lupa è stata spostata dalla gabbia in cui era stata ricoverata per la notte ad un recinto ampio e spazioso per ridurre lo stress, anche in relazione al fatto che in questo periodo non ci sono visitatori. Subito dopo il risveglio l'animale mostrava segni di vitalità e veniva pertanto lasciato tranquillo. Verificate le buone condizioni complessive lunedì è stata riconsegnata alla libertà. "La brutta avventura della caduta nel pozzo sarà un utile insegnamento per tutti - commenta il Direttore del Parco - per la lupa che se ne terrà debitamente a distanza, ma anche per noi che dobbiamo fare ancora tantissimo per intensificare l'azione di messa in sicurezza di strutture abbandonate anche e soprattutto fuori dai confini del Parco (in questi giorni abbiamo definito l'intervento sui grandi pozzi di Collelongo) onde evitare il ripetersi delle tante tragedie vissute negli ultimi anni. Alla lupa, curata e rifocillata auguriamo un buon ritorno alla vita selvatica". (ASIpress) Red - Ambiente Abruzzo - cod.44193 (22/04/2020 12:33:42) Stampa notizia