IMMOBILIARE: ABRUZZO, SCENDONO MUTUI ACQUISTO CASA 

 

Economia Abruzzo - IMMOBILIARE: ABRUZZO, SCENDONO MUTUI ACQUISTO CASA

 

(ASIpress) - Pescara 3 dic. 2019 - L'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato l'andamento dei finanziamenti per l'acquisto dell'abitazione concessi alle famiglie residenti sul territorio dell'Abruzzo nel secondo trimestre 2019. L'analisi fa riferimento al report Banche e istituzioni finanziarie, aggiornato e pubblicato da Banca d'Italia. Le famiglie abruzzesi hanno ricevuto finanziamenti per l'acquisto dell'abitazione per 152,7 milioni di euro, che collocano la regione al 15 posto per totale erogato in Italia, con un'incidenza dell'1,30%; rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente in regione si registra una variazione delle erogazioni pari a -11,1%, per un controvalore di -19,0 milioni di euro. Se si osserva l'andamento delle erogazioni nella prima parte dell'anno, e si analizzano quindi i volumi del primo semestre 2019, la regione mostra una variazione negativa pari a -8,1%, per un controvalore di -25,8 mln di euro. Sono dunque stati erogati in questi primi sei mesi 295,7 mln di euro, volumi che rappresentano l'1,29% del totale nazionale. Nel secondo trimestre 2019 in Abruzzo si registrato un importo medio di mutuo pari a 97.200 euro, in diminuzione rispetto a quanto rilevato durante lo stesso trimestre dell'anno precedente, quando il ticket medio ammontava a 101.800 euro. Mediamente colui che sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato circa il 13% in meno rispetto al mutuatario medio italiano. Il dettaglio delle province abruzzesi. La provincia di Chieti ha erogato volumi per 42,9 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a -7,0%. Nel primo semestre 2019 sono stati erogati 79,2 mln di euro, pari a -10,5%. A L'Aquila provincia sono stati erogati volumi per 27,8 mln di euro, con una variazione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente pari a -7,4%. Nel semestre sono stati erogati 52,7 mln di euro (-9,8%). La provincia di Pescara ha erogato volumi per 46,3 mln di euro, la variazione sul trimestre pari a -18,1%. I primi sei mesi dall'anno hanno evidenziato volumi per 97,3 mln di euro, corrispondenti a -6,0%. In provincia di Teramo i volumi erogati sono stati 35,7 mln di euro, con una variazione pari a -8,5%. Quelli nella prima parte dell'anno sono stati 66,6 mln di euro, (-6,5% rispetto al primo semestre dell'anno scorso). (ASIpress) Red - Economia Abruzzo - cod.42745 (03/12/2019 11:39:05) Stampa notizia