EDITORIA: AL FLA PRESENTAZIONE LIBRO SU MUSICA FOLK CIOCIARIA 

 

Cultura Abruzzo - EDITORIA: AL FLA PRESENTAZIONE LIBRO SU MUSICA FOLK CIOCIARIA

 

(ASIpress) - Pescara 7 nov. 2019 - Nel 1949 un gruppo di suonatori, cantanti e danzatori di Villa Latina (Frosinone) rappresentò il Lazio al Festival e Congresso Internazionale di Musiche Folkloriche, organizzato con grande risonanza mediatica a Venezia. Giorgio Nataletti, artefice dell'evento, curò anche la catalogazione, presso il neonato Centro Nazionale di Musica Popolare dell'Accademia di S. Cecilia, di quattro splendidi brani per concertino di zampogna e pifferi che vengono integralmente riprodotti nel primo CD allegato al volume "Rosa di Maggio - Le registrazioni di Luigi Colacicchi e Giorgio Nataletti in Ciociaria (1949-50)", pubblicazione curata da Giuseppina Colicci e Serena Facci per i tipi Squilibri editore. L'anno successivo Nataletti affiancò Luigi Colacicchi in un progetto di raccolta delle musiche di tradizione agro-pastorale della Ciociaria alle quali Colacicchi, originario di Anagni, aveva dedicato un'appassionata opera di valorizzazione fin dagli anni Trenta, attraverso meticolose trascrizioni su pentagramma, analisi musicali e armonizzazioni per coro. Il viaggio in Ciociaria cominciò proprio da Villa Latina e dalla vicina Atina dove furono registrati anche ballarelle e stornelli con accompagnamento di organetti o fisarmoniche. In questa raccolta, riportata integralmente, Colacicchi ripercorse poi alcune tappe delle sue ricerche pre-belliche, registrando brani di Anagni a lui cari come la "Ninna nanna", qui cantata da una giovane solista del coro cittadino, e gli struggenti canti polivocali narrativi e d'amore delle donne di Roccasecca e di Pontecorvo. Preziosi sono anche i canti rituali e di questua registrati a Ceprano. Frutto di una paziente opera di ricostruzione dei contesti e delle figure dei musicisti e dei cantori, il volume accompagna all'ascolto di una documentazione sonora di eccezionale valore storico e artistico. In appendice è ripubblicato il saggio di Colacicchi, Canti popolari di Ciociaria (1936), completo di tutte le trascrizioni musicali. Il volume sarà presentato Venerdì 8 novembre, alle ore 20:00, presso il Circolo Aternino - Sala Azzurra, di Pescara, nella sezione Playlist, curata da Fabio Ciminiera, del "FLA - Festival di Libri e Altrecose". Saranno presenti le autrici, Giuseppina Colicci e Serena Facci. Giuseppina Colicci si è laureata in etnomusicologia ed ha condotto ricerche etnomusicologiche in Ciociaria, Sicilia e presso comunità di emigrati italiani negli USA, occupandosi del rapporto tra musica e lavoro e musica e religiosità popolare. Serena Facci, docente di Etnomusicologia e di Studi di popular music presso l'Università di Roma "Tor Vergata", ha svolto ricerche etnomusicologiche in Italia e in Africa centro-orientale e si è occupata di didattica interculturale, di canzone nel XX secolo e recentemente di musica e migrazione. (ASIpress) Red - Cultura Abruzzo - cod.42446 (07/11/2019 12:29:24) Stampa notizia