RISERVA MONTE VELINO: ACCORDO PER RILANCIO E GESTIONE  

 

Ambiente Abruzzo - RISERVA MONTE VELINO: ACCORDO PER RILANCIO E GESTIONE

 

(ASIpress) - Magliano de' Marsi (L'Aquila) 16 ott. 2019 - La reintroduzione del camoscio d'Abruzzo, una nuova Stazione Meteomont per il rilevamento delle condizioni della neve e per la previsione del pericolo di valanghe, la sistemazione dei sentieri escursionistici e della viabilitą forestale, la rinaturalizzazione delle aree degradate e dei rimboschimenti a conifere alloctone, la regolamentazione delle attivitą escursionistiche e di quelle di pascolo. Questi i principali argomenti trattati ieri presso il Centro Visite della Riserva a Magliano de'Marsi in un incontro tra il Comandante del Reparto Carabinieri Biodiversitą di Castel di Sangro Ten. Col. Bruno Petriccione (ente gestore della Riserva Naturale Orientata "Monte Velino"), il Sindaco di Magliano de'Marsi Avv. Mariangela Amiconi, il Sindaco di Massa d'Albe Dr. Nazzareno Lucci e il Commissario del Parco Regionale Sirente Velino Dr. Igino Chiuchiarelli. I responsabili dei quattro enti competenti sul territorio della Riserva Statale "Monte Velino" (che da oltre trent'anni protegge 3.500 ettari di territorio, con eccezionali valori ecologici, tra i quali dieci habitat di interesse dell'Unione Europea, 600 specie vegetali e quasi tutte le specie di vertebrati tipiche degli Appennini) hanno convenuto sulla necessitą di rilanciare la protezione e la gestione della Riserva, attraverso interventi tesi a migliorarne la naturalitą e lo stato di conservazione degli ecosistemi e delle specie selvatiche, e contemporaneamente promuoverne la fruizione da parte degli appassionati di escursionismo e l'utilizzazione da parte degli allevatori, secondo le norme europee e nazionali che pongono come prioritą assoluta la tutela e la conservazione degli elevatissimi valori ecologici protetti dalla Riserva. (ASIpress) Red - Ambiente Abruzzo - cod.42173 (16/10/2019 16:48:55) Stampa notizia