ORSA A PESCASSEROLI, SCOMPARSO UN CUCCIOLO 

 

Ambiente Abruzzo - ORSA A PESCASSEROLI, SCOMPARSO UN CUCCIOLO

 

(ASIpress) - Pescasseroli (L'Aquila) 11 set. 2019 - Orsa avvistata a Pescasseroli, causa disturbo dei curiosi ha perso un cucciolo su 3. Lo afferma l'ente Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise lanciando l'allarme. Un piccolo di orso su una specie a rischio estinzione è una perdita gravissima. La famigliola di orsi dopo le passeggiate a Pescasseroli in pieno centro, sul viale Principe di Napoli, ha perso l'orientamento e la mamma si è ricongiunta con soli due cuccioli. Il cocnsiglio di ASIpress, se avete l'immensa fortuna di avvistare degli orsi, anche cuccioli, lasciateli in pace. Loro mica son nati per fare bella mostra sui social. Dal Parco spiegano: "La perdita di un cucciolo di orso bruno marsicano può essere un evento naturale. Sono soprattutto i maschi adulti a forzare la separazione, a volte violentemente con uccisione dei piccoli, per accoppiarsi con la femmina adulta, ma non dovrebbe mai succedere per colpa di un'azione umana. Probabilmente chi ha inseguito gli orsi non si è reso conto del danno che stava creando. Non ha compreso la drammaticità della situazione: la separazione dei cuccioli dalla madre". Il pensiero è rivolto ad abitanti dei Comuni del Parco e ai turisti, questi orsi sono curiosi, invadenti diseducati, profittatori, elemosinieri. Lasciamoli fare e se possibile evitiamo di abbandonare rifiuti, principalmente nei centri urbani, al di fuori dei contenitori previsti. Per loro l'odore è attrazione e lo sentono a chilometri di distanza. Poi non spaventiamoci se a causa nostra una mamma ha perso il suo orsacchiotto. (ASIpress) Red - Ambiente Abruzzo - cod.41826 (11/09/2019 13:38:13) Stampa notizia