CONTI BIS. ON. PEZZOPANE (PD) RISPONDE CON INSULTI AGLI INSULTI 

 

Politica Abruzzo - CONTI BIS. ON. PEZZOPANE (PD) RISPONDE CON INSULTI AGLI INSULTI

 

(ASIpress) - L'Aquila 7 set. 2019 - "Oggi un militante di CasaPound si occupa di Paola De Micheli, riversando sulla nostra ministra insulti, odio e sessismo ignobile. Paola è da anni impegnata in prima linea ed è stata commissario straordiario per il terremoto e la ricostruzione dell'Italia centrale". Lo afferma la deputata del Pd Stefania Pezzopane, oggi in poltrona con M5S, riferendosi ai post sui social che denigrano alcune ministre del governo Conti bis. "Ieri Teresa Bellanova, oggi Paola De Micheli: quanta paura e misoginia contro donne forti e impegnate in politica - dice l'on. Pezzopane -. Insopportabile. Si arriva a dare della prostituta ad una ministra della Repubblica, ma noi siamo con Teresa e Paola e siamo rocce. Se la metà della persone che sta insultando la neo ministra Bellanova avesse fatto un decimo di quanto ha fatto lei contro la mafia degli agrari e il caporalato nei campi ai tempi in cui Salvini faceva il dj o beveva a Milano i suoi mojito, l'Italia sarebbe un paese migliore". Adesso che l'on. Pezzopane del Pd governa con M5S, ex alleato della Lega, che a dire il vero ancora devono spiegarsi tra neo-alleati le accuse durate quasi 2 anni, sicuramente avrà delle ricette per spiegare meglio cosa gli italiani non comprendono (sia Pd che M5S e manco il centro-destra). E la Pezzopane passa agli insulti, diventando, evidentemente, ciò che in realtà gli è più consono: "Invece, nel 2019, una massa di deficienti, orchestrati dal Deficiente in Capo, spara fango e insulti violenti solo perché una donna, donna del Sud, che ha saputo lottare contro la mafia, non risponde ai canoni estetici delle cubiste delle disco dove queste persone si scatenano. Teresa e Paola sono due grandi donne e saranno due bravissime ministre. Ci conoscono, ci sono state vicine nella difficile ricostruzione e nelle tante vertenze della Regione Abruzzo. Lasciateci perdere, perché noi siamo rocce". Intanto la parlamentare del Pd è scesa allo stesso piano degli interlocutori ai quali si riferisce. A buon intenditor, pochi insulti. Per quanto attiene ASIpress riteniamo che grazie alle capacità, le due ministre nominate, sicuramente, faranno il meglio nel corso del loro mandato. (ASIpress) Red - Politica Abruzzo - cod.41785 (07/09/2019 17:45:54) Stampa notizia