TURISMO: CONFARTIGIANATO, DATI BOCCIANO ABRUZZO 

 

Economia Abruzzo - TURISMO: CONFARTIGIANATO, DATI BOCCIANO ABRUZZO

 

(ASIpress) - Pescara 12 lug. 2019 - Confartigianato Abruzzo fa il punto della situazione sul mercato del turismo in Abruzzo: sono state circa 6 milioni le presenze nel corso dell'anno 2018, con un'incidenza sul valore complessivo nazionale pari all'1,5%. Ampio il distacco dalle prime tre regioni italiani, che oltrepassano i 40 milioni di presenze: medaglia d'oro al Veneto (con 69.229.094 presenze e un'incidenza del 16,1%), a seguire la Toscana (11,1% e 47.618.085 presenze) e al terzo posto l'Emilia Romagna (9,5% e 40.647.799 presenze). Sono oltre il 50% gli stranieri che visitano il Belpaese, ma a quanto pare la loro scelta non tende a privilegiare l'Abruzzo: solo il 13,7% del totale nazionale trascorre le vacanze nella regione verde d'Europa, mentre gli stranieri superano i due terzi nella Provincia Autonoma di Bolzano (69%) e in Veneto (67,7%), e oltrepassano la metà in Lombardia, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Sardegna e Sicilia. Rispetto al 2017. Ad ogni modo, l'Abruzzo registra un lieve margine di crescita, con il turismo che lievita del 2,3%, ma appena dello 0,3% per quanto concerne le presenze straniere. Un dato, quest'ultimo, decisamente più modesto rispetto a regioni come Basilicata, Umbria, Campania e Puglia, dove la presenza di stranieri è aumentata di circa il doppio rispetto alla media nazionale, che è pari al +2,8%. Questi i dati non troppo incoraggianti emersi dalla ricerca dell'Ufficio Studi di Confartigianato Imprese, basata su Istat, che ha l'obiettivo di fotografare il trend del turismo nei territori italiani e l'andamento dell'artigianato in relazione alla domanda turistica, con uno speciale focus sui viaggi prenotati via internet. Non brilla l'Abruzzo per le prenotazioni on line, superato anche da vicino Molise: sulla media virtuosa di Lombardia, Toscana e Umbria (27% circa) la Regione dei Parchi si ferma al 15,9%. (nella foto i vertici di Confartigianato Abruzzo: Di Marzio e Di Blasio). (ASIpress) Red - Economia Abruzzo - cod.41113 (12/07/2019 21:02:35) Stampa notizia