AMBIENTE: MOZIONE CAI ABRUZZO PER TUTELA GOVERNANCE PARCHI 

 

Ambiente Abruzzo - AMBIENTE: MOZIONE CAI ABRUZZO PER TUTELA GOVERNANCE PARCHI

 

 

(ASIpress) - Vasto (Chieti) 11 apr. 2019 - Le Associazioni Ambientaliste si sono riunite a livello nazionale per concordare azioni condivise a favore della governance dei Parchi Nazionali ed e' stato prodotto un documento congiunto inviato al Ministero dell'Ambiente che evidenzia come su 24 parchi nazionali ben 13 siano senza Presidente e molti anche senza Direttore. Nell'ambito del documento nazionale e' stato dato risalto al Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, nostro parco storico e fiore all'occhiello d'Appennino, oramai vicino ai 100 anni dall'istituzione con Antonio Carrara, presidente al termine del mandato. I delegati delle Sezioni CAI d'Abruzzo riuniti il 6 aprile a Vasto, a sostegno di quanto gia' espresso dai sindaci della Comunita' del Parco, si rivolge al Ministro dell'Ambiente, Sergio Costa e al Presidente Regione Abruzzo, Marco Marsilio, affinche' si provveda a confermare Antonio Carrara come presidente, alla guida del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise. Nella piu' ampia visione di gestione dei Parchi il Cai Abruzzo auspica che venga anche designato il Presidente del Parco Nazionale della Majella e che si provveda al Parco della Costa Teatina. Pur apprezzando la lodevole capacita' espressa dai Servizi del Parco, l'assenza dei Presidenti compromette la piena efficacia delle azioni svolte da Parchi e Comuni sul territorio. Il Club Alpino Italiano si pone come mediatore culturale nel rinnovato rapporto tra Enti e Associazioni, riferimento importante nel dialogo tra tutela dell'ambiente e futuro possibile per le genti di montagna e la conservazione degli habitat, attento alle esigenze di una societa' in continua evoluzione e alla crescente vulnerabilita' delle "terre alte". (ASIpress) Red/Ambiente/cod.40098 (11/04/2019 14:05:46) Stampa notizia