SALUTE: IN ABRUZZO PARTE CERTIFICAZIONE PALESTRE 

 

Politica Abruzzo - SALUTE: IN ABRUZZO PARTE CERTIFICAZIONE PALESTRE

 

 

(ASIpress) - Pescara 6 dic. 2018 - Esercizio fisico e corretto stile di vita non solo come strumenti di prevenzione di alcune patologie, ma anche come vere e proprie terapie, con tanto di prescrizione del medico di medicina generale, per la cura, ad esempio, di diabete, patologie cardiovascolari e respiratorie. E' l'obiettivo del progetto, lanciato dalla Regione Abruzzo, che punta a contrastare l'inattivita' fisica e la sedentarieta', attraverso la creazione della rete regionale delle "palestre della salute" e delle "palestre sicure". L'iniziativa e' stata presentata ieri a Pescara dall'assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci, da Angela Di Baldassarre e Maria Giulia Vinciguerra, docenti delle facolta' di Scienze Motorie delle universita' di Chieti-Pescara e L'Aquila, da Adamo Ripani, delegato per l'Abruzzo del Comitato italiano Scienze motorie e da Manuela Di Giacomo, del Dipartimento salute e welfare della Regione. Nell'occasione e' partito il censimento delle palestre sul territorio da parte delle Asl, per avere un quadro delle strutture e della loro organizzazione, cosi' da programmare i successivi passaggi previsti dalle linee guida approvate dalla giunta regionale e inserite nel piano regionale prevenzione 2014-2020. Il rilascio del bollino di palestra certificata (della salute o sicura) avverra' sulla base di uno specifico bando che sara' pubblicato all'inizio del prossimo anno e al quale le palestre potranno partecipare, rispettando specifici requisiti strutturali e professionali. (ASIpress) Red/Politica/cod.38930 (06/12/2018 06:48:25) Stampa notizia