PARCO ABRUZZO: STORIA E ATTUALITA', LA FIGURA DI ERMINIO SIPARI 

 

Ultime notizie di Ambiente in Abruzzo - PARCO ABRUZZO: STORIA E ATTUALITA', LA FIGURA DI ERMINIO SIPARI

 

(ASIpress) - Pescasseroli (L'Aquila) 15 set. 2018 - I sogni che vincono non sono necessariamente quelli dei modelli attuali, anzi, spesso, basta guardare alla storia. E' il caso di Erminio Sipari, parlamentare italiano, considerato padre dell'ambientalismo. Sara' un convegno a Pescasseroli, che si terra' il 5 ottobre, dalle 16.00 alle 20.00, presso il cinema "Ettore Scola", con tema portante "Il Parco Nazionale d'Abruzzo e il suo Fondatore: Erminio Sipari tra storia e attualita'", a raccontare il percorso di questo politico attuale piu' che mai. Intuendo la rilevanza tra tutela e valorizzazione, si getta a capofitto in un progetto ambizioso: quello di trasformare la riserva reale di caccia dell'Alta Val di Sangro in un Parco protetto. Vi riuscira', per iniziativa privata nel 1920 e successivamente con legge dello Stato il 9 settembre 1922, grazie anche al sostegno del cugino Benedetto Croce. Cosi' inizia la protezione del camoscio d'Abruzzo e dell'orso marsicano: parte il tempo dell'ambientalismo italiano. Erminio Sipari e' quello che sapeva guardare oltre gli schemi ed ogni sua applicazione era tesa al benessere delle cittadinanze di Pescasseroli, Opi e Civitella Alfedena. Come quando intui' l'importanza di fornire elettricita' ai pescasserolesi, attraverso l'energia di un mulino affogato nel fiume Sangro, per dare una lampada di luce in ogni casa. Ecco, questo e' il politico d'avanguardia che gli attuali fanno difficolta' a stargli dietro. Sipari, quello che magari in una notte insonne programmava il benessere attraverso lo sviluppo sociale, e poi lo costruiva ad incastro dando giusta collocazione ai diversi tasselli. Con garbo sapeva comporre il suo puzzle che poi tutti avrebbero ammirato, sino ad oggi. E' proprio da questa coscienza che trae concretezza l'ambientalismo italiano, con l'intelligenza che riesce a coniugare tutela del patrimonio naturalistico e valorizzazione delle comunita' locali. Il benessere, del resto, passa per i sogni di coloro che riescono ad abbracciare le esigenze degli altri. Il convegno riconosce 4 crediti deontologici per la formazione continua dei giornalisti attraverso l'iscrizione su piattaforma Sigef. Relatori saranno: Luigi Piccioni (Universita' della Calabria); Costantino Felice (Universita' d'Annunzio); Lorenzo Arnone; Stefano Pallotta, presidente OdG Abruzzo. (nella foto di ASIpress: Marco Pannella in visita a Palazzo Sipari). (ASIpress) Red - Ambiente Abruzzo - cod.37936 (15/09/2018 07:33:31) Stampa notizia