REGIONE ABRUZZO: CONSIGLIO, I PROVVEDIMENTI APPROVATI 

 

Politica Abruzzo - REGIONE ABRUZZO: CONSIGLIO, I PROVVEDIMENTI APPROVATI

 

 

(ASIpress) - L'Aquila 12 giu. 2018 - Sono tre i provvedimenti di legge approvati dal Consiglio regionale dell'Abruzzo nella prima parte della seduta. E' stata approvata all'unanimita' la norma in favore delle guardie mediche e sul recupero delle relative indennita' prevista con la delibera di giunta n. 916 del 9 agosto 2006: con la proposta di legge viene confermata ed assicurata l'indennita' fino all'approvazione della delibera di giunta n. 398 del 18 luglio 2017(ovvero per un periodo che decorre dal 2006 al 18 luglio 2017). Tale indennita' viene riconosciuta ai medici che svolgono attivita' di "Continuita' Assistenziale" in virtu' delle particolari e specifiche condizioni di disagio e difficolta' in cui vengono rese le prestazioni sanitarie al fine di garantire i livelli essenziali di assistenza e del contributo offerto, anche in termini di disponibilita', allo svolgimento di tutte le attivita', essendo prioritariamente orientate a promuovere la piena integrazione tra i diversi professionisti della Medicina Generale e a garantire migliori standard qualitativi delle prestazioni sanitarie. Approvata anche la norma che intende sopperire alle difficolta' economiche che hanno indotto il Consorzio di Bonifica Centro a disporre l'aumento dei canoni. Il provvedimento introduce un fondo di rotazione pari a euro 700.000 da parte del competente Dipartimento della Giunta Regionale, al fine di sospendere l'aumento medio del 40 per cento del canone consortile, concesso sotto forma di anticipazione e da rimborsare a partire dall'anno 2019. Nella mattina era stata approvata, sempre all'unanimita', la proposta di legge che modifica la "Legge elettorale regionale" consentendo l'introduzione della doppia preferenza di genere. (ASIpress) Red/Politica/cod.36951 (12/06/2018 16:59:36) Stampa articolo in pdf